domenica 11 novembre 2012

"Pronosticazione Pantagruelina"


Dopo Oroscopi e cannocchiali e L'autunno dell'Astrologia,  l'amico e collega Andrea Albini ha curato per Stampa Alternativa una nuova traduzione de "La
pronosticazione Pantagruelina
" di F. Rabelais.
Collana 1 Euro.




http://www.stampalternativa.it/libri/978-88-6222-310-2/francois-rabelais/pronosticazione-pantagruelina.html


"Scrittore censurato e condannato dalla Chiesa, viaggiatore e cortigiano per necessità, Rabelais divenne famoso per le avventure degli stravaganti e bonari giganti Gargantua e Pantagruel, ma per i contemporanei era soprattutto un medico. 
E per un medico della sua epoca non era disdicevole – anzi auspicabile – dedicarsi all’astrologia.
Pronosticazione Pantagruelina raccoglie la celebre satira che scrisse (sotto pseudonimo) degli almanacchi astrologici, ma anche i pronostici seri che compose a nome proprio. La necessità aguzza l’ingegno: se non fosse stato medico, e non avesse avuto bisogno di arrotondare, Rabelais probabilmente non avrebbe scritto pronostici, ma non avrebbe neppure innovato la letteratura."

lunedì 8 ottobre 2012

Il Professor Alchemist

Il Professor Alchemist è uno scienziato di origine mitteleuropea. Si dedica a esperimenti bizzarri e sorprendenti, basati su reali principi scientifici.



Ha ora una pagina Facebook:

https://www.facebook.com/ProfAlchemist


venerdì 28 settembre 2012

La scala di Giacobbe


 (Genesi 28:10-19)

Ogni scienziato pazzo che si rispetti deve averne una, e io infatti l'ho sempre desiderata.
E adesso l'ho costruita.

video


Ah, l'odore di ozono di prima mattina...!
E la visione eccitante  dell'arco che si dilata e sale...
E la fatica degna di Sisifo della scintilla che vuole allargarsi, innalzarsi fino al cielo, e viene continuamente frustrata...


Si ringrazia Claudio Marciano. Chi altri?

martedì 3 luglio 2012

Tutto su Atlantide




 Qualunque cosa vi interessi su Atlantide (miti, storia, leggende, ipotesi scientifiche e non, romanzi e film sul "continente scomparso"... ) allora dovete leggere il nuovo libro dell'amico  Andrea Albini  dell'Università di Pavia.
Anche la sua ultima fatica è scritta con la  cura ed erudizione delle sue opere precedenti

.




Ecco la presentazione del volume:



 Atlantide è stata una realtà materiale oppure un’avventura dell’immaginazione umana creata e consumata sulla carta? Su questa isola misteriosa descritta da Platone, che conquistò un impero e minacciò la Grecia prima di scomparire in un cataclisma
marino, sono state scritte migliaia di pagine, segno che il filosofo greco ha toccato una corda sensibile della mente umana, suscitando un interesse che si è mantenuto nei secoli, anche se sono variate le interpretazioni e le identificazioni.
Questo libro sostiene la tesi che Atlantide sia stata una brillante invenzione di Platone, descritta in modo talmente efficace da sopravvivere per oltre due millenni, diventando un vero e proprio mito; ben diverso, però, da quello che era nelle intenzioni originarie del filosofo che lo creò. Il tema di Atlantide appartiene e vive nello spazio della scrittura e nell’evocazione delle immagini letterarie che, nel corso della storia, hanno colpito la fantasia umana, sia quando è stato affrontato dal punto di vista geografico e della plausibilità scientifica, sia quando ha percorso i territori più sfuggenti della pseudoscienza, dell’occultismo, o i liberi spazi dell’ispirazione letteraria e poetica, del cinema, della musica e dell’arte.

Atlantide è stata una realtà materiale oppure un’avventura dell’immaginazione umana creata e consumata sulla carta? Su questa isola misteriosa descritta da Platone, che conquistò un impero e minacciò la Grecia prima di scomparire in un cataclisma
marino, sono state scritte migliaia di pagine, segno che il filosofo greco ha toccato una corda sensibile della mente umana, suscitando un interesse che si è mantenuto nei secoli, anche se sono variate le interpretazioni e le identificazioni.
Questo libro sostiene la tesi che Atlantide sia stata una brillante invenzione di Platone, descritta in modo talmente efficace da sopravvivere per oltre due millenni, diventando un vero e proprio mito; ben diverso, però, da quello che era nelle intenzioni originarie del filosofo che lo creò. Il tema di Atlantide appartiene e vive nello spazio della scrittura e nell’evocazione delle immagini letterarie che, nel corso della storia, hanno colpito la fantasia umana, sia quando è stato affrontato dal punto di vista geografico e della plausibilità scientifica, sia quando ha percorso i territori più sfuggenti della pseudoscienza, dell’occultismo, o i liberi spazi dell’ispirazione letteraria e poetica, del cinema, della musica e dell’arte.
sensibile della mente umana, suscitando un interesse che si è mantenuto nei secoli, anche se sono variate le interpretazioni e le identificazioni.
Questo libro sostiene la tesi che Atlantide sia stata una brillante invenzione di Platone, descritta in modo talmente efficace da sopravvivere per oltre due millenni, diventando un vero e proprio mito; ben diverso, però, da quello che era nelle intenzioni originarie del filosofo che lo creò. Il tema di Atlantide appartiene e vive nello spazio della scrittura e nell’evocazione delle immagini letterarie che, nel corso della storia, hanno colpito la fantasia umana, sia quando è stato affrontato dal punto di vista geografico e della plausibilità scientifica, sia quando ha percorso i territori più sfuggenti della pseudoscienza, dell’occultismo, o i liberi spazi dell’ispirazione letteraria e poetica, del cinema, della musica e dell’arte.

Genova, Italian University Press (2012)
ISBN 978-88-8258-138-1
www.italianuniversitypress.com
info@italianuniversitypress.com
contatti autore: andalbi@tin.it

martedì 26 giugno 2012

Ancora Steampunk

Alchemist, il bizzarro scienziato steampunk si esibisce alla Steampunk Fair al Lido di Arona il 24 giugno.


E ne vedrete ancora ...


Un po' di svago Steampunk

Raduno a Pandino ( CR ) con i ragazzi di Steampunk Italia.





Io sono il secondo, vestito da scienziato pazzo (Alchemist) accanto a Sky Lady



«In verità vi dico: se non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli». Mt 18,3

giovedì 31 maggio 2012

Premiato con" Outstanding Skeptics Award" a Berlino

Berlino, Venerdi' 18 maggio 2012

Premiato con lo  "Outstanding Skeptics Award"  insieme a Simon Singh, Edzard Ernzt e nel corso di una apposita serata del VI World Skeptics Congress con Edzard Ernst, Simon Singh e Wim Betz.







giovedì 5 aprile 2012

Conferenze

Padova 15 marzo 2012

Conferenza su "Metodo scientifico, indagini e paranormale religioso" presso la sala ai Caduti di Nassiriya, piazza dei Signori, nell'ambito di un ciclo di conferenze a Padova organizzate dal Cicap del Veneto.

Link al video:
http://youtu.be/k1ootsstmWM

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Pavia  1 aprile

Nel ciclo di incontri organizzati da "Socrate al caffe'"  ( http://socrate.apnetwork.it/blog/ )  presentazione del libro  "Lourdes - i dossier sconosciuti" (Italian University press) presso la libreria Feltrinelli.
Presentazione del Prof Piazzoli , già vicepresidente del CICAP


--------------------------------------------------------

Padova 14-15 aprile 2012  - X Corso CICAP per "Indagatori del mystero".

Indiana Jones dell'occulto: come indagare enigmi storici

Docenti: Luigi Garlaschelli, Massimo Polidoro Dalla spada nella roccia all'assassinio del presidente Kennedy, dal miracolo di San Gennaro a Dracula, dai pietrificatori di cadaveri al mago Houdini. Ricerche archeologiche, d'archivio, recupero e valutazione delle testimonianze...




-------------------------------------------------------------------------------------

Padova 5-6 Maggio – X Corso CICAP per "Indagatori del mystero".

Come si sperimenta l’incredibile

Docenti: Luigi Garlaschelli, Marco Morocutti, Marta Annunziata Come si organizza un esperimento con: veggenti, rabdomanti, medium, guaritori e sensitivi in genere. La casistica del CICAP. Progettazione e realizzazione di un autentico esperimento con un sensitivo. Come si indaga su un presunto miracolo. L’indagine sulle medicine alternative: agopuntura e omeopatia. 

 -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------


10 maggio 2012 - Gropello Cairoli - Sala Cantoni

Conferenza-dibattito sulla Sindone in compagnia del prof  Reanato Sconfietti dell'Università di Pavia - Introduce don Cesare Silva.


------------------------------------------------------------------------------------------------------


17 maggio 2012 - Padova 


Serata con James Randi, reduce da Torino e Milano. Ho fatto da traduttore. 







sabato 10 marzo 2012

Dicono di me

Sulla Sindone e altre cose...




Nel forno elettrico a 145° per alcune ore dovevi entrarci tu Professore che, oltre a scialacquare denari, sei pure il disonore della mia splendida e onorata città di Pavia! Tu sei invecchiato artificialmente e l’unico neurone che ti è rimasto ti ha suggerito qualcosa quando, dopo una fila di 8 ore, hai appagato la tua cupa curiosità? Cioè Professore ci hai propinato questa schifezza ancora prima di vedere la Sacra Sindone??? Vergogna


il vero miracolo è il forno elettrico collocabile al 1300, visto che hanno detto che la riproduzione è stata fatta con materiali già disponibili in quell'epoca


Questo tizio è lo stesso che "dimostra" la falsità delle stimmate di P.Pio e il falso del sangue di S.Gennaro con una logica e un razionalismo che fanno scompisciare. è come se mostrandovi una 20 euro falsa vi dimostro che le 20 euro in circolazione sono tarocchi. Sono proprio sti professoroni dall'aspetto luciferino e dalla illogica logica, che mi provocano crisi mistiche e desiderio di convertirmi


Questo accanimento nel voler capire e sminuzzare ogni cosa è molto arrogante e nasconde un grande senso di colpa..Professor Garlaschelli non è con uno studio approssimativo come il suo che laverà il senso di colpa dell'umanità ed il suo..


ma che cosè quello scarabocchio? Sono stati spesi migliaia di euro? unione atei agnostici? Non ci credere ma non rompere neanche!


cioè scusa Garlaschelli,ma che volevi dimostrare?la riproducibilità della Sindone? anche io,noi,tutti possiamo fare delle copie della tua copia e meglio della tua,e allora? hai pure preso un calco per il volto,disegnato simile a quello della Sindone,e parli di metodo scientifico? dovè sto metodo,no scusa perchè non ne vedo traccia.é proprio vero,vi danno credito in tanti,ma a forza di aver a che fare con le cavolate le fate anche Voi,e di brutto. che magra figura!!!



Giulio Fanti, professore associato di Misure Meccaniche e Termiche presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica dell’Università di Padova (qui una breve biografia), ha affermato, parlando di Garlaschelli:

“C’è da stupirsi per le affermazioni prive di rigore scientifico riportate. Ogni tanto qualche persona in cerca di notorietà ottiene spazio nei media dichiarando di avere riprodotto la Sindone o una parte di essa, ma quando si approfondisce il discorso “casca il palco”.


ecco dove vanno i soldi dell uaar in stronzate! qualsiasi scienziato sa che le micro caratteristice presenti nella sindone non sono nemmeno paragonabili a questo pastroccio.



"Quando la volpe non arriva all'uva dice che è acerba".

La pseudo riproduzione della S. Sindone da parte del prof. Garlaschelli è per me una delle trovate più meschine a cui ho potuto assistere in questi ultimi anni come diffamazione della S. Sindone. Egli, pur di accontentare gli atei e con ciò persuaderli, si è inventato questo artifizio artigianale che solo lui e gli altri se lo cantano e se lo pregano.....



Una che adora lo straccetto di Garlaschelli, che lo acquisisce senza un minimo spirito critico, cosa vuoi che ne sappia di “metodo scientifico”?
Confutasse i risultati del prof., se ne e’ capace, indipendentemente dalla religione professata dall’equipe, altrimenti taccia (che fa piu’ bella figura).



Certo che chi conosce il CICAP, i loro metodi, e soprattutto i personaggi che ne fanno parte, non ne sarà sorpreso, e in fondo non potrà che sorridere ad immaginarsi Garlaschelli e Angioni che di nascosto si pitturano le chiappe di “ocra” (e con con tali penosi risultati!).

venerdì 17 febbraio 2012

Presentazione del libro LOURDES - i dossier sconosciuti

Presentazione del libro LOURDES - i dossier sconosciuti  il 16 febbraio 2012  alla libreria LOVAT di Treviso (che si ringrazia per la possibilità concessa).


un sunto della presentazione a questo link

http://www.youtube.com/watch?v=qzE0tnoDUCE&feature=share